• 5,99 €

Descrizione dell’editore

La proprietà privata, celebrata come base della libertà della persona, fonda il nostro intero sistema giuridico, economico e culturale. Ma è un nodo ideologico: mettiamolo in discussione e ci porremo domande essenziali. Perché la libertà è concepita come accumulo senza limite? Perché l'ineguaglianza è pensata come una condizione naturale e non come un'ingiustizia sociale? Perché nella proprietàprivata non abbiamo riconosciuto un potere che sottrae a tutti natura e beni comuni? Sciogliere il legame fra proprietà e libertà obbliga ad avvicinare un vaso di Pandora di contraddizioni della modernità che troppi, anche i più insospettabili, non si sentono di scoperchiare.

GENERE
Politica e attualità
PUBBLICATO
2014
21 maggio
LINGUA
IT
Italiano
PAGINE
112
EDITORE
Editori Laterza
DIMENSIONE
833.7
KB

Altri libri di Ugo Mattei