• 8,99 €

Descrizione dell’editore

Dopo l’eccellente esordio di Didone, per esempio, Galatea è tornata per illuminarci, come solo lei sa fare, sulla filosofia greca. Non aspettatevi però il so­lito manuale di filosofia, perché questo è un libro che parla sì di filosofi e delle loro idee, ma anche di tutto quello che è successo a loro e intorno a loro: guerre, intrighi di corte, alleanze e rivolte, traffici e viaggi di scoperta. In un racconto in cui si alternano storie pubbliche e private emer­gono personaggi affascinanti, a volte oscuri ed enigmatici, altre volte svagati e piantagrane. Ma sempre geniali, vivaci e pieni di contraddizioni e di sorprese, perché, tutto sommato, per quanto il loro nome possa evocare i peggiori ricordi scolastici, sappia­telo: erano esseri umani anche loro. Il grande dono di Galatea è proprio questo: con il suo stile ironico, arguto e dissacrante riesce a rendere più vicine, e quindi più simili a noi, anche figure così lontane e apparentemente severe. Una vecchia battuta re­cita che la filosofia è la cosa con la quale, per la quale e senza la quale il mondo resta tale e quale, e ha indubbiamente un fondo di verità. Ma leggendo questo libro capirete come i filosofi, a volte, possano invece fare davvero la differenza.

GENERE
Saggistica
PUBBLICATO
2019
22 gennaio
LINGUA
IT
Italiano
PAGINE
256
EDITORE
Ultra
DIMENSIONE
1.2
MB

Altri libri di Mariangela Galatea Vaglio

Altri libri di questa serie