• 7,99 €

Descrizione dell’editore

Chiudere la storia della Russia in un unico volume significa raccontare, in poche centinaia di pagine, il passato e il presente di una zona vasta un sesto della superficie terrestre; un regno multietnico in cui si parlano oltre cento lingue; una civiltà che ha prodotto una cultura sfaccettata, di straordinaria ricchezza, e che ha dato al mondo artisti, musicisti e scienziati di grande influenza; una struttura militare e politica di primo piano sullo scacchiere mondiale.
È quello che Roger Bartlett riesce a fare in quest'opera che dall'antica Rus' giunge fino all'epoca di "zar" Putin, offrendo un'ampia prospettiva sullo sviluppo storico di questo paese. Concentrandosi sulle origini della cultura politica, sul ruolo della grandissima maggioranza contadina e sul suo rapporto sulle élite contadine, sull'evoluzione della società e del pensiero russo moderno, l'autore offre ai suoi lettori uno strumento ideale, attendibile ed equilibrato, per conoscere il passato di questa grande nazione e capirne la posizione nel panorama internazionale contemporaneo.

GENERE
Storia
PUBBLICATO
2014
23 dicembre
LINGUA
IT
Italiano
PAGINE
336
EDITORE
Mondadori
DIMENSIONE
10.2
MB

Altri libri di Roger Bartlett