• 3,99 €

Descrizione dell’editore

Salve, mi chiamo StupeFatto. Sono pieno di parole, idee e concetti espressi da Enrico. Un ex-giovane che, come molti altri, ha usato, apprezzato, amato, venduto, disprezzato, odiato, combattutto ed ignorato le DROGHE.

Non sono solo un racconto autobiografico. In realtà sono come un piccolo scrigno contenente alcuni "misteri"... della tipologia più ambita... la conoscenza! Perché tanti giovani usano droghe? È vero che alcune droghe non fanno male? Smetto quando voglio! Io non sono come gli altri... Cosa si prova ad usare droghe?

Eccomi qui, pronto a rispondere alle tue domande.

Ideale per giovanissimi, giovani, genitori, insegnanti, educatori e chiunque desideri capire meglio questo fenomeno.

Sto per condurti in un viaggio entusiasmante. Ma che dico entusiasmante: STUPEFACENTE! Acquistami ORA!

GENERE
Biografie e memorie
PUBBLICATO
2012
21 maggio
LINGUA
IT
Italiano
PAGINE
162
EDITORE
Wondermark Books
DIMENSIONE
351.6
KB

Recensioni dei clienti

Bfx72 ,

Utile ed intelligente

L'autore fa un'analisi semplice e diretta di cosa lo ha portato a prendere droghe. In molti sanno che la droga uccide ma questo non impedisce a tanti di finire nella trappola. Questo libro è il ponte che fa comprendere come tanti bravi ragazzi ci sono caduti. Ha un valore enorme perché potrebbe aiutare un sacco di giovani di avere tanti problemi nella vita. Andrebbe letto da ogni studente della scuola italiana. Questo sarebbe fare qualcosa di intelligente di fronte al dramma delle dipendenze invece che stare con le mani in mano ed intervenire quando ormai è tardi. Da non perdere!

francescoEmanuela ,

Entusiasmante

Una lettura che mi ha affascinato e coinvolto come poche altre. Come genitore ho capito molte cose sulle droghe che prima ignoravo. Anche mio figlio, che non legge mai, lo ha iniziato e non si è staccato sino a finirlo in un solo pomeriggio. Per la prima volta siamo riusciti a confrontarci sull’importante e delicato tema delle droghe. Lo consiglio a tutti.

EnricoComi ,

Vita vissuta.

Ho avuto la fortuna di conoscere l'autore di persona.
La cosa ammirevole è che ha cercato la positività di questa sua esperienza per aiutare i giovani.
Ho conosciuto sua madre che ancora non le sembra ero che un figlio, che credeva ormai perso, sia ora l' autore di un libro così diretto ed efficace.

In un modo dove le droghe stanno diventando un'accettata realtà quotidiana (e persino legale), trovare un ex-tossicodipendente che si prenda la briga di lottare contro il drago e non si senta per niente incapace di cambaire le cose, penso sia solo un esempio da imitare, o comunque da appoggiare.

Altri libri di Enrico Comi