• 12,99 €

Descrizione dell’editore

La paura dell’altro, del diverso, dello “straniero”, sembra essere diventata la cifra caratteristica dell’epoca in cui viviamo. La dialettica conflittuale tra “familiare” ed “estraneo”, descritta da Freud nel suo breve saggio sul Perturbante nel 1919, non è mai stata infatti così attuale. Il volume esplora le declinazioni contemporanee del Perturbante e le sue manifestazioni in vari ambiti della cultura di oggi: nella società, nella politica, nell’arte e nella clinica psicoanalitica, seguendo il filo rosso di quel “fenomeno particolare” della vita psichica, di cui ci ha parlato Freud nel suo saggio del 1919.

GENERE
Salute, mente e corpo
PUBBLICATO
2019
3 ottobre
LINGUA
IT
Italiano
PAGINE
283
EDITORE
Mimesis Edizioni
DIMENSIONE
4.3
MB

Altri libri di questa serie