• 4,99 €

Descrizione dell’editore

Pubblicata per la prima volta nel 1916 come raccolta delle lezioni universitarie dell’anno accademico 1915-16, la “Teoria generale dello spirito come atto puro” andò incontro a diverse ristampe e traduzioni in lingue straniere, diventando uno dei saggi più importanti nella produzione filosofica di Giovanni Gentile. Partendo dal pensiero di Berkeley, Kant e Hegel, il filosofo elabora quello che chiama “idealismo attuale”, spesso abbreviato in “attualismo”, corrente che ha conosciuto grande fortuna nel periodo tra le due guerre.

GENERE
Saggistica
PUBBLICATO
2015
10 gennaio
LINGUA
IT
Italiano
PAGINE
282
EDITORE
Edizioni Trabant
DIMENSIONE
553
KB

Altri libri di Giovanni Gentile