• 4,99 €

Descrizione dell’editore

L’amore è avventura. Parole che diventano baci e morsi feroci. Musica ascoltata in loop, di notte. Ed è filosofia, il genere di filosofia in atto che, da Socrate in poi, insegna l’amore nell’unico modo possibile: trasformandosi in una vera e propria dichiarazione. Ma l’amore inteso in questo modo è in pericolo nella nostra epoca, dominata dal piacere e dal narcisismo dell’io che vuole addomesticare ogni passione eccessiva.
Come ritornare alla verità dell’amore nell’epoca della sua fine? È ciò che spiega Simone Regazzoni in questo libro, che è al contempo saggio filosofico e schietto memoir, condividendo la sua esperienza personale e mettendo a frutto le teorie di grandi maestri (da Platone a Eco, da Dante a Lacan), attraverso frammenti autobiografici e suggestioni musicali, con uno stile incalzante come una traccia di Springsteen e meravigliosamente jazz come A Love Supreme di Coltrane.
«È ora di parlare, per dirti, semplicemente, la verità. Quella che leggerai qui è la fedele trascrizione di una lunga, confusa, complicata dichiarazione d’amore: sussurrata una notte, tanto tempo fa. Ci sei tu, nel buio. C’è il tuo silenzio. C’è la filosofia. C’è la musica. E c’è quella notte, che dura ancora, in me.»

GENERE
Biografie e memorie
PUBBLICATO
2017
7 febbraio
LINGUA
IT
Italiano
PAGINE
144
EDITORE
UTET
DIMENSIONE
872.7
KB

Altri libri di Simone Regazzoni