• 1,99 €

Descrizione dell’editore

Feste, compleanni, serate con gli amici, aperitivi, cene di lavoro e quant'altro, sono tutte occasioni che fanno parte della nostra vita e che impiegano un attimo a farci ritrovare fuori forma, con due o tre chili di troppo quando va bene.
Durante le feste canoniche si susseguono giorni e giorni di abbuffate con fritti, dolci, portate luculliane e si finisce col mangiare per ore veramente oltre le reali necessità, senza riuscire a frenarsi, perché è risaputo: in compagnia si mangia molto di più!
Le serate con gli amici, gli aperitivi, ecc., sembrano occasioni innocenti, durante le quali ci si concede qualche stravizio senza attribuirgli molta importanza, ma di fatto ci fanno perdere volta per volta un po' del nostro benessere fisico.
Ecco allora comparire o peggiorare, dopo le feste o ripetute occasioni di abbuffate, il bruciore allo stomaco, il gonfiore addominale, la stanchezza, il mal di testa, la cellulite, i rotolini di adipe, e i pantaloni che ci calzavano giusti prima, non ci entrano più se non trattenendo il respiro.
Significa che non ci si possono concedere queste occasioni?
Assolutamente No!
È sacrosanto ritagliarsi del tempo per stare in compagnia e staccare la spina dallo stress giornaliero in modo conviviale, ricordandoci che l'eustress (uno stress per il corpo percepito come benefico) come l'eccesso alimentare per puro piacere del palato, è pur sempre peggiorativo dello stato di salute. Per potersi concedere dei “lussi” alimentari senza avere problemi di salute, basta avere un piano ben organizzato.

GENERE
Salute, mente e corpo
PUBBLICATO
2014
17 dicembre
LINGUA
IT
Italiano
PAGINE
16
EDITORE
Libellula Edizioni
DIMENSIONE
552.1
KB

Altri libri di Serena Missori