Tra nuove povertà  e lavoro che cambia: quel che attende i lavoratori oltre il Covid-19

Rapporto Censis - UGL

Descrizione dell’editore

Il lavoro che cambia e le nuove povertà. Cosa attende i lavoratori oltre il Covid-19? A tracciare un quadro dell’evoluzione in atto è il Rapporto UGL-Censis, secondo cui sono 1,5 milioni i lavoratori poveri: in dieci anni +84% e +690mila in termini assoluti. Un vero e proprio boom di nuova povertà da retribuzioni insufficienti. In particolare, nel decennio sono triplicati i lavoratori in proprio poveri: +230% per il mondo di partite Iva a basso potere contrattuale. Dal Rapporto UGL-Censis emerge che gli italiani sono pronti a premiare le aziende che operano con trasparenza e che rispettano i diritti dei lavoratori. La dignità del lavoro, insomma, è per gli italiani un valore costitutivo dell’etica collettiva, che prevale sull’aspetto prettamente economico.

GENERE
Saggistica
PUBBLICATO
2021
3 maggio
LINGUA
IT
Italiano
PAGINE
5
EDITORE
Over Editrice
DIMENSIONE
2,2
MB

Altri libri di Censis & UGL

2020
2020
2020
2020
2020
2020