• 6,99 €

Descrizione dell’editore

Una vita fra musica, alcool, passioni impossibili e magia: Chavela Vargas è stata una delle voci più importanti dell’America Latina. Una Édith Piaf messicana, amante di Frida Kahlo, musa di Almodóvar, che ha infranto gli schemi e attraversato la storia di un intero secolo. Una carriera iniziata negli anni ’40 e arrestatasi misteriosamente; la rinascita, come una fenice, dopo un oblio durato vent’anni; il ritorno sulle scene mondiali e la conquista definitiva di un’immortalità artistica che l’ha consacrata tra le icone della musica sudamericana.
Romanzo con il passo, la voce e l’emozione di un canto ranchero, Un mondo raro, nato dal viaggio di due amici cantautori e dalla loro passione per le canzoni di Chavela Vargas, ne insegue l’avventura: dall’infanzia dolorosa in Costa Rica alla scoperta ubriacante del Messico, dai concerti nelle bettole al pubblico dell’Olympia di Parigi. Una storia di euforia e solitudine, di incontri folgoranti e struggenti addii, tra iniziazioni sciamaniche e amori travolgenti, infi ammati da litri di tequila.

GENERE
Biografie e memorie
PUBBLICATO
2017
19 gennaio
LINGUA
IT
Italiano
PAGINE
272
EDITORE
La nave di Teseo
DIMENSIONE
15.6
MB

Recensioni dei clienti

El gigra ,

Cupaima

Il libro è ben fatto sia su di un piano letterario che storico, non è una biografia rigorosa ma sicuramente è un grande omaggio ad un'artista che ha rappresentato e continuerà a rappresentare molto nella cultura, non solamente musicale o messicana.