• 4,99 €

Descrizione dell’editore

È quasi l’alba di un giorno di primavera e Viola, madre e moglie inquieta e distratta, riceve una telefonata. È il marito che le dice di correre subito in ospedale. Ma Viola non è nel suo letto. Comincia a rivestirsi in fretta e tra un reggicalze che non si chiude e le décolleté lasciate chissà dove, cerca di richiamare Carlo per sapere in quale ospedale andare e che cosa sia successo. E così sullo scolorare della notte, mentre i semafori si fanno sempre meno luminosi e i contorni delle strade diventano più netti, Viola arriva dove avrebbe dovuto essere da ore. Quella che ci racconta senza prendere mai fiato è una vita fatta di menzogne, passione, tradimenti, amore, sensi di colpa e rimpianti. Ma adesso non è possibile mentire, il terrore e la verità la aspettano in quella stanza d’ospedale dove le sue bugie non la potranno più aiutare.
Un’emozionante confessione femminile così autentica da lacerare il cuore.

GENERE
Romanzi rosa
PUBBLICATO
2012
14 marzo
LINGUA
IT
Italiano
PAGINE
250
EDITORE
Giunti
DIMENSIONE
604.2
KB

Recensioni dei clienti

Ele@ste ,

Per caso

Bellissimo, acquistato ad occhi chiusi, amato dall’inizio alla fine.

Chi@r@daddecri ,

Emozionante

Libro molto bello e toccante dove poter riconoscersi in Viola e Carlo, i due protagonisti .
Emozioni da leggere tutte d’un fiato .

ary143176 ,

Un uso qualunque di te

Ho scoperto questa scrittrice per caso. I libri scritti da autori italiani nn li ho mai presi in considerazione e nn so perché forse per uno stupido preconcetto. Prima di comprare un libro di solito leggo le recensioni mi aiutano a capire meglio il viaggio che sto per iniziare.... perché i libri sono così, lunghi viaggi e quando arrivi alla fine ti senti un po persa perché sai che ti mancheranno i suoi personaggi. Con questo libro ho pianto e tanto ho cercato di capire Viola che forse si è sentita sopraffare dal troppo amore che nn sapeva di poter ricambiare dal fatto che la maternità nn era per lei forse perché un figlio nn era nei suoi piani ma ha dovuto poi adattarsi a questa cosa. In fondo era capace di amare e nn lo sapeva neanche lei perché credo che solo quando si ama qualcuno più di se stessi si può arrivare a compiere un gesto simile...l’amore immenso senza fine di una madre ma anche l’amore grande per il proprio compagno. Libro bellissimo scrittrice bravissima

Altri libri di Sara Rattaro