• 4,99 €

Descrizione dell’editore

Due mondi a confronto, che si preparano a scontrarsi con violenza, senza esclusione di colpi. Due studenti, Cristina e Guido, mossi da opposti ideali, costretti a misurarsi con un sistema destinato a crollare sotto il peso dei suoi falsi valori. L’Università come scenario e, spesso, come cassa di risonanza.
”Immaturo va bene … rozzo anche, ma non si dica che ho abbandonato una ragazza in un posto appartato, anzi diciamo pure isolato, dove potrebbe anche aggirarsi qualcuno che … E poi, c’è ragazza e ragazza. Questa è sprovveduta, non sa niente della vita, crede ancora nelle favole!”

I romanzi della scrittrice pesarese IVANA MAGINI rivelano un’esistenza ricca di esperienze diseguali, eppure così legate le une alle altre, che finiscono per comporre i tratti policromi di un unico mosaico. Partono dall’analisi dei propri disagi interiori, per arrivare ad alcune riflessioni che i nostri tempi impongono alla coscienza individuale e collettiva. Ha pubblicato numerose recensioni, oltre 90 poesie e cinque romanzi, che sono:

“Rosa Rosina”, 2010
“Il mondo di Virginia” (Prima parte), 2011
“Il mondo di Virginia” (Seconda parte), 2012
“Urbino ‘68”, 2013
“Una prof. di ferro”, 2015

GENERE
Narrativa e letteratura
PUBBLICATO
2018
10 febbraio
LINGUA
IT
Italiano
PAGINE
113
EDITORE
Publisher s12661
DIMENSIONE
417
KB

Altri libri di Ivana Magini