• 5,49 €

Descrizione dell’editore

Che cosa sono i vaccini? Quanto sono efficaci e quanto sono dannosi? Cosa contengono? Come sono nati? Come vengono somministrati? Che collegamenti ci sono tra i vaccini, l’autismo e altre malattie?

Queste le tante domande a cui Stefano Montanari e Antonietta Gatti rispondono nel loro instant book Vaccini: sì o no? Cercando di guidare i genitori in una scelta molto difficile, da fare con piena consapevolezza.

Ricevi quotidianamente innumerevoli informazioni dai giornali, nazionali e locali, dalle radio, dalla televisione e da internet sull’importanza di vaccinare i tuoi figli e di farlo secondo il calendario stabilito dall’ASL e dell’efficacia dei vaccini antinfluenzali.

È molto importante che tu possa avere tutte le conoscenze per scegliere liberamente. La salute è tua e non sei obbligato a metterla nelle mani di altre persone, soprattutto quella dei tuoi bambini.

Vaccini: sì o no contiene una sezione straordinaria, probabilmente l'unica finora disponibile in tutto il mondo, con molte analisi del contenuto dei 28 vaccini più utilizzati in Italia, con foto al microscopio elettronico.

Ma non solo, in queste pagine vengono descritti le immunità di gregge, la durata della copertura, l’efficacia dei vaccini, gli antibiotici presenti, la mancanza di studi con gruppo di controllo, i vaccini militari, le correlazioni con i casi d’autismo, gli esavalenti, le autorizzazioni facili, la propaganda, l’insabbiamento dei dati negativi, la risposta individuale, l’immunità naturale, l’innocuità di molte malattie infettive, le false epidemie, l’influenza degli interessi dell’industria farmaceutica e molto altro ancora.

Favoloso, scritto benissimo, divulgativo e avvincente con un incalzare continuo di fatti, dati e concetti spiazzanti e stimolanti che chiariscono immediatamente la questione vaccini.

Gli autori:
Antonietta Gatti: Professoressa all’Università di Modena, una carriera da Visiting Professor all’Institute for Advanced Scienuna carriera fatta di ricerca e di docenza universitaria in Italia e all’estero, compreso il ruolo di Visiting Professor all’Institute for Advanced Sciences Convergence (Dipartimento di Stato americano).

La professoressa Gatti è membro del Comitato Scientifico Nazionale del Ministero della Difesa (CPCM), Consulente della Commissione governativa sull’uranio impoverito e le malattie correlate, coordinatrice di progetti di ricerca europei e italiani.

Stefano Montanari: laureato in Farmacia a Modena, inizia a interessarsi di tecniche applicate alla Medicina e alla Cardiochirurgia dal 1972, completando la propria educazione con soggiorni presso università e centri ospedalieri. La curiosità lo porta a spaziare in varie branche dell’arte medica, ma costante è il rifiuto di considerare la Medicina una scienza e, soprattutto, i medici degli scienziati.

Al 1979 risale la sua collaborazione con Antonietta Gatti, fisico e bioingegnere oltre che sua moglie, e fondatrice della disciplina delle Nanopatologie, ovvero le malattie da micro e nanopolveri inorganiche. La scoperta di come le particelle prodotte principalmente da combustioni (traffico automobilistico, molti tipi di fabbriche, esplosioni, inceneritori, ecc.) siano capaci di penetrare nell’organismo umano fino al nucleo delle cellule provocando una lunga serie di malattie e malformazioni fetali costituisce una svolta nella conoscenza della Biologia e della Medicina.

Ora Stefano Montanari è direttore scientifico del laboratorio di ricerca Nanodiagnostics in cui si studiano proprio gli effetti delle polveri su ambiente e salute, con particolare enfasi sulle malformazioni fetali e sulle malattie dei reduci dalle guerre nella ex-Jugoslavia, in Iraq e in Afghanistan.

GENERE
Salute, mente e corpo
PUBBLICATO
2015
7 dicembre
LINGUA
IT
Italiano
PAGINE
96
EDITORE
Macro Edizioni
DIMENSIONE
3.4
MB

Altri libri di Antonietta M Gatti & Stefano Montanari