• $49.00

Descripción editorial

Può una ragazza che si ha seduta di fronte, in treno, suscitare, provocare qualcosa?
Può, attraverso o per mezzo del suo profumo, colpire non tanto le narici in senso fisico quanto “insinuarsi” nel cervello o forse in qualche parte della mente che recepisce anche gli odori?
Questo romanzo sembra voglia rispondere a queste e ad altre domande. Il tema del femminicidio, così attuale al giorno d’oggi, è visto dall’ottica dell’uomo; ma non dell’uomo che lo perpetra ai danni della donna, sempre e comunque indifesa, bensì dell’uomo portatore e attuatore di valori “quasi cavallereschi” che lo combattono cercando di annientarlo in quelle menti deviate le quali lo mettono in pratica quasi con feroce disinvoltura. SUL TRENO è metafora del viaggio dentro l’universo femminile che si sforza di capire la frattura “insanabile” fra i sessi, l’opposizione, spesso marcata, fra due realtà e visioni di genere che dovrebbero invece essere unite e vivere in gioiosa e ludica armonia.
Questo viaggio giungerà a un capolinea, proprio come i treni che hanno un ruolo piuttosto importante in tutta la storia.
 

GÉNERO
Ficción y literatura
PUBLICADO
2018
1 de junio
IDIOMA
IT
Italiano
EXTENSIÓN
89
Páginas
EDITORIAL
Editrice GDS
VENTAS
StreetLib Srl
TAMAÑO
288.7
KB

Más libros de Francesca Rita Rombolà