• USD 5.99

Descripción editorial

«Questo, tra i miei libri, è quello che ho amato di più», scrisse Marcello Argilli. In effetti aveva ragione, questo è uno dei suoi capolavori, se non il libro suo più bello in assoluto. Narra la storia di Andrea, un ragazzo per certi versi misterioso, che va e viene ma non si sa né dove vada né da dove venga. Racconta bugie, è chiaro, Andrea narra perfino di aver partecipato alle battaglie garibaldine e di aver lavorato tra gli operai del sud, ma le cose che racconta e di cui dice di essere stato protagonista sono accadute o stanno accadendo davvero. Un salto nell’utopia, nel sogno di un adolescente attento e sensibile che desidera un mondo migliore, che fa impazzire sia gli adulti sia Letizia, sua coetanea, perché il suo «ciao» è solo una provocazione per capire e per conoscere.

Il romanzo, straordinariamente coinvolgente e scritto in uno stile limpido, pone il difficile rapporto tra adulti e adolescenti su un piano del tutto nuovo. Dietro l’atteggiamento a volte strafottente di Andrea ci sono tutte le contraddizioni degli adulti e del mondo.

Marcello Argilli è uno dei più grandi scrittori italiani per ragazzi del Novecento. Collaboratore stretto di Rodari, iniziò con lui, negli anni Cinquanta, a collaborare al Pioniere di cui fu redattore. Profondamente interessato alle trasformazioni del mondo e della società, è stato il sostenitore della cosiddetta «Fiaba moderna». Opere per i più piccoli: Fiabe moderne, Atomino, Cento storie fantastiche, Fiabe di tanti colori. Tra i suoi romanzi per adolescenti, oltre a Ciao Andrea, ricordiamo: Vacanze col padre, I pionieri di Valle scura, Marta quasi donna, Sotto lo stesso cielo, Viaggio a sorpresa. Le sue opere sono state tradotte in vari Paesi del mondo. Nato a Roma nel 1926, vi è morto nel 2014.

GÉNERO
Juvenil
PUBLICADO
2015
15 de abril
IDIOMA
IT
Italiano
EXTENSIÓN
79
Páginas
EDITORIAL
Ilpepeverde.it
VENTAS
StreetLib Srl
TAMAÑO
1.2
MB

Más libros de Marcello Argilli

2015
2015