• S/ 9.90

Descripción editorial

Economista figlio di un pastore luterano, per Wilhelm Röpke (1899-1966) proprietà privata e libertà d’iniziativa andavano difese in primo luogo per ragioni di principio. Röpke è considerato uno degli ispiratori dell'Ordoliberalismo tedesco: il movimento di pensiero che influenzò profondamente la Germania postbellica, modellandone le istituzioni e consentendo perciò il "miracolo economico".

In questi tre brevi saggi, Röpke illustra alla perfezione gli argomenti con i quali il liberalismo classico ha contestato dirigismo e pianificazione - e difeso il valore umano e morale della libertà economica. 

Come egli scrive ne La necessità morale della libertà economica, «solo un’economia libera è compatibile con la libertà dell’uomo» e questo perché fuori «di tale sistema economico non vedo speranza alcuna perché possa continuare a esistere l’uomo come è stato ideato in seno alla tradizione religiosa e filosofica dell’Occidente».

L’antropologia di Röpke si basa su una visione eroica dell’uomo, che ne fa il protagonista di una straordinaria avventura, sempre sospeso tra il bene e il male, tra la giustizia e l’oppressione. Dove manca la libertà non vi è modo di condurre una vita degna di essere vissuta.

GÉNERO
No ficción
PUBLICADO
2016
10 de febrero
IDIOMA
IT
Italiano
EXTENSIÓN
63
Páginas
EDITORIAL
IBL Libri
VENTAS
IBL LIBRI SRL
TAMAÑO
158.7
KB

Más libros de Wilhelm Röpke

2013

Otros libros de esta serie

2016
2013
2013
2013
2013
2013