Teologia del tempo

Saggio sulla memoria, la promessa e la fecondità

    • 21,99 €
    • 21,99 €

Descrição da editora

La prima decade del ventunesimo secolo, ovvero il periodo dei cosiddetti «anni zero», ha portato con sé la distruzione generale della fiducia. Gli attacchi terroristici alle Torri Gemelle di New York hanno spazzato via l'illusione di un mondo che, dopo aver superato la guerra fredda, avrebbe raggiunto la pace perpetua, garantita dall'egemonia di un sistema democratico stabile. La crisi dei mercati finanziari del 2009 ha portato il sistema capitalistico a toccare con mano la fragilità delle proprie fondamenta. Oggi più che mai, il corso della storia sembra racchiudere una quantità di inquietanti interrogativi. La crisi di configurazione del tempo, che modifica le tappe della vita umana e segna la discontinuità tra le generazioni, colpisce la vita privata, la costruzione della sfera pubblica e l’interrogativo su Dio. Su questi aspetti la teologia può conferire ritmo e cadenza al ritmo sconnesso dell’uomo, aiutandolo a ricomporre i frammenti della sua biografia e a restituire unità alle sue traversie.

La prima parte del volume getta le fondamenta dell’intera riflessione inquadrandola nell’orizzonte dell’esistenza corporea dell’uomo e della sua vocazione all’amore; la seconda affronta le diverse dimensioni del tempo e della storia – la memoria e la ricerca delle sue radici; la promessa che mantiene uniti i fili della vita; la fecondità e il suo nuovo, straripante inizio – mentre l’ultima offre una visione di sintesi per descrivere la visione cristiana.

GÉNERO
Religião e espiritualidades
LANÇADO
2015
26 de março
IDIOMA
IT
Italiano
PÁGINAS
349
EDITORA
EDB - Edizioni Dehoniane Bologna
TAMANHO
1,8
MB

Mais livros de José Granados García

2014
2022
2012