• 75,00 kr

Utgivarens beskrivning

Ho scelto a sottotitolo di questo mio studio sulla figura di Gustav Mahler la straordinaria epigrafe di questo lied mahleriano, certo fra i più belli scritti dal grande maestro. La vetta di tutta la raccolta dei meravigliosi Rückertlieder. Il suo testo descrive in sunto assai bene anche i patemi personali di Gustav Mahler: “Sono perduto ormai per il mondo, col quale prima avevo sprecato molto tempo; ora da tanto non ha più sentito parlare di me, e forse si anche è convinto che io sia morto! Ma se il mondo mi crede morto non me ne importa niente. Perché davvero sono morto per il mondo. E finalmente riposo in un luogo silenzioso, dove vivo solo nel mio cielo, nel mio amore, nel mio canto.” Gustav Mahler - Compositore e direttore d’orchestra austriaco nato a Kalište in Boemia, 1860, e morto a Vienna nel 1911. Sensibile interprete di un mondo in crisi e prossimo alla dissoluzione, Mahler portò il linguaggio romantico a uno sviluppo estremo, facendo da apripista allo sviluppo della dodecafonia da parte dei suoi pupilli Berg e Shoenberg. Colonna portante della musica a cavallo fra otto e Novecento. Artista dalla personalità problematica e assai complessa (fu tra i primissimi a sperimentare la psicanalisi da Freud). Come direttore d’orchestra raggiunse in vita una fama straordinaria, per il suo stile interpretativo moderno ed estremamente innovativo. La sua fama di compositore è invece storia recente, ed esplose pienamente solo negli anni 60 del secolo scorso. Mahler compose dieci sinfonie oltre a numerosissimi Lieder. Fu marito della vulcanica e vivace Alma Schindler, di vent’anni più giovane. Unione travagliata ed intensa che fortemente condizionerà la vita e la creatività del maestro. Questo e molto altro sono raccontati in questo libro.

GENRE
Konst och underhållning
UTGIVEN
2016
20 april
SPRÅK
IT
Italienska
LÄNGD
98
Sidor
UTGIVARE
Soldiershop
STORLEK
4.4
MB

Fler böcker av Luca Stefano Cristini