• $8.99

Publisher Description

Dopo aver osservato con particolare dedizione gli angoli più sconosciuti del nostro pianeta, l’antropologo Marco Aime ha cercato le origini di questa sua passione nei ricordi del quinquennio 1970/75, quando frequentava l’istituto tecnico Avogadro di Torino, una scuola per figli di operai che ambivano a diventare tecnici o impiegati.
In questo libro dall’approccio ironico si raccontano i conflitti generazionali e le contestazioni politiche, ma anche la stupidità giovanile, l’istintiva voglia di trasgredire e il desiderio di vivere un’esperienza totale insieme ad altri compagni di viaggio.
Un racconto che unisce la capacità di rievocare la memoria storica condivisa a un irresistibile ritmo narrativo, attraversato da una colonna sonora composta dai cantautori e dai più famosi gruppi pop e rock dell’epoca. Musica straordinaria catturata nel momento in cui entrava prepotentemente nel ciclo di formazione di uno studente. Una storia di anni plurali e di amicizia, quella più profonda, che lega per la vita, perché è cominciata nella gioventù. Sullo sfondo una Torino d’altri tempi, dove la Fiat, nonostante fosse chiamata “la feroce”, costruiva ancora auto.
L’autobiografia di una torma agitata di giovani che, a differenza dei loro genitori, poterono accedere allo studio superiore e che perciò si sentirono protagonisti di un mondo da cambiare completamente.

Prefazione di Andrea Bajani

GENRE
Biographies & Memoirs
RELEASED
2014
May 12
LANGUAGE
IT
Italian
LENGTH
193
Pages
PUBLISHER
Agenzia X
SELLER
Edigita S.r.l
SIZE
8.3
MB

More Books by Marco Aime