• $12.99

Publisher Description

Apparso per la prima volta nel 1938 e rimasto per molto tempo inosservato, il Falso Trattato di estetica di Benjamin Fondane fu ripubblicato in Francia nel 1998, a cento anni dalla nascita dell’Autore. Non senza subire l’influsso del pensiero di Lev Šestov (che Fondane aveva conosciuto a Parigi nel 1924), quest’opera brillante e anticonformista intende reagire all’estetica istituzionale che, sottoponendo la poesia al controllo della ragione, la sradica dalla concreta e palpitante realtà dell’esistenza. Un progetto simile doveva inevitabilmente dare luogo a un trattato che suonava “falso” per più d’una ragione. Falso perché parlava della poesia come di un atto di forte partecipazione alla vita e ne proponeva una visione per l’appunto “falsa” dal punto di vista delle codificazioni ufficiali. Falso perché era scritto in uno stile che falsificava e vanificava tutte le aspettative della trattatistica convenzionale. Falso perché, attraverso un’innovativa esaltazione della poesia, mostrava che «il falso è ontologicamente piú ricco del vero».

Traduzione dal francese di Luca Orlandini

Prefazione di Olivier Salazar-Ferrer vice presidente dell'Association Benjamin Fondane

GENRE
Nonfiction
RELEASED
2014
November 17
LANGUAGE
IT
Italian
LENGTH
142
Pages
PUBLISHER
Mucchi Editore
SELLER
StreetLib Srl
SIZE
664.9
KB

More Books by Benjamin Fondane & Luca Orlandini