Publisher Description

Questo libro, che precisamente è il diciottesimo che sto scrivendo, in realtà prende spunto da un racconto breve che avevo scritto molti anni fa. Allora, per la terza o quarta volta, avevo riletto “Il fu Mattia Pascal”  e in qualche modo ne ero stato ispirato.

Racconta la storia un po’ surreale di un uomo, tale Aurelio Ferrari, che in seguito a varie disavventure e una certa quantità di debiti, che tra l’altro non aveva modo di onorare, decide di sparire di scena. Diventa un rapinatore, e per una serie di fortunate occasioni riesce sempre a farla franca, riuscendo al contempo a mettere da parte una cospicua somma di denaro. Nella sua nuova vita quasi senza sensi di colpa fa tutto quello che gli passa per la mente: rapina, seduce donne, e se ne va in giro da città in città senza alcun programma. Cambia anche identità, e sente di essere impazzito, una sorta di lucida follia (per usare un abusato ossimoro), che però lo fa stare bene. Poi intraprende un viaggio, e altri fortunati eventi gli capiteranno. Ci saranno momenti di dubbio e domande alle quali non riuscirà a dare risposte soddisfacenti. La sfida più grande diventerà come convivere con quella sua nuova condizione, e soprattutto come rapportarsi con la sua vita precedente. Vorrebbe in qualche modo far sì che la sua nuova fortuna economica arrivi alla sua famiglia di un tempo, ma ogni soluzione possibile lo potrebbe esporre a dei rischi che non riesce a capire se si sentirebbe di correre...

GENRE
Fiction & Literature
RELEASED
2019
May 13
LANGUAGE
IT
Italian
LENGTH
158
Pages
PUBLISHER
Apple Publishing Group
SELLER
Raffaele Perelli
SIZE
10.2
MB

More Books by Raffaele Perelli