• $11.99

Publisher Description

Un appassionante viaggio attraverso i crimini più efferati di un’isola ricca di fascino e mistero


Attraverso una serie di crimini, questo libro narra i mutamenti di un’isola segnata dal cortocircuito tra arcaismo e modernità. Si comincia dal brigantaggio siciliano – attivo a ridosso del Risorgimento, ma che vede una nuova fiammata nel secondo dopoguerra – per proseguire con i “classici” delitti di mafia, che si ripetono con identici rituali di morte anche nel terzo millennio. E poi quelli che sono stati chiamati i “femminicidi”, omicidi di donne uccise da uomini che dicevano di amarle; ma anche i crimini che hanno avuto come vittime i bambini, spesso da parte di quella stessa mafia che desiderava dipingersi come difensore dei deboli, oppure colpiti proprio dove avrebbero dovuto essere maggiormente protetti: il cosiddetto “nido familiare”.

Sindacalisti e uomini delle istituzioni, politici e intellettuali prestati al giornalismo, persone comuni ed eroi solitari, assassini accanto a esseri umani meravigliosi, che avrebbero meritato più tempo su questa terra: I 100 delitti della Sicilia dà la parola a ciascuno di loro, non per trarne una morale, ma perché ci sono storie che meritano di essere raccontate.

I fatti di sangue che hanno cambiato per sempre il volto del nostro Paese


• I Vespri siciliani

• Il poliziotto Joe Petrosino

• Il bandito Salvatore Giuliano

• La strage di Ciaculli

• Giuseppe Impastato da Cinisi

• Quattro buone ragioni per uccidere Boris Giuliano

• Il comunista Pio La Torre

• Carlo Alberto Dalla Chiesa, il Generale

• Il finanziere Michele Sindona

• Il giudice Rosario Livatino

• L’imprenditore Libero Grassi

• Giovanni Falcone e Paolo Borsellino

• La storia di Denise

• Il piccolo Loris

Vincenzo Ceruso

Nato a Palermo, dove vive, già docente di Filosofia del diritto e diritti umani a Catania, lavora presso la Consulta delle culture del Comune di Palermo. Ha collaborato con il Centro studi Pedro Arrupe, con il Comitato Addiopizzo e con Amnesty International, e prima ancora, per circa vent’anni, presso la Comunità di Sant’Egidio con minori a rischio devianza. Ha scritto su diverse testate. Con la Newton Compton ha pubblicato Le Sagrestie di Cosa nostra, Uomini contro la mafia, Dizionario mafioso/italiano italiano/mafioso, Il libro che la mafia non ti farebbe mai leggere, I nuovi boss (insieme a Bruno De Stefano e Pietro Comito) e I 100 delitti di Sicilia.

GENRE
Nonfiction
RELEASED
2015
November 26
LANGUAGE
IT
Italian
LENGTH
352
Pages
PUBLISHER
Newton Compton editori
SELLER
Newton Compton Editori srl
SIZE
1.8
MB

More Books by Vincenzo Ceruso