La morte e l'aldil‪à‬

    • $10.99
    • $10.99

Publisher Description

Da sempre l’uomo si è ritrovato a riflettere sulla morte, in quanto prospettiva ineludibile, esito fatale della vita. Da sempre, dunque, “la morte e l’aldilà” sono oggetto di riflessioni, meditazioni, professioni di fede, credenze e superstizioni, rivestendo un ruolo essenziale in ogni cultura e in ogni tempo. In questo agile volume, l’illustre studioso tedesco Hans-Peter Hasenfratz descrive i concetti teologici, le immagini, i rituali legati alla morte, avvalendosi di numerosi esempi tratti dalle religioni e dalle credenze popolari piú diffuse (ad esempio, quelle relative ai vampiri), con particolare attenzione per alcune confessioni “cardinali”: ebraismo, cristianesimo, islamismo, da un lato; induismo (in senso ampio) e buddhismo dall’altro. L’autore tratteggia quindi un grande affresco, dove illustra le varie rappresentazioni dell’aldilà; i diversi modi in cui il credente si prepara alla propria esistenza dopo il “passaggio”; i rituali elaborati dalle varie comunità religiose per giustificare la morte e superare la sofferenza che ne deriva; i punti di contatto e le reciproche influenze. Il saggio, caratterizzato da una scrittura vivace, ricca di riferimenti storici e folclorici, affronta da una base solidamente scientifica un argomento considerato per solito “tabú”, scomodo e da evitare, contribuendo alla fine a esorcizzarlo e a renderlo meno imbarazzante.

GENRE
Nonfiction
RELEASED
2015
July 22
LANGUAGE
IT
Italian
LENGTH
146
Pages
PUBLISHER
Salerno Editrice
SELLER
Edigita S.r.l
SIZE
1.5
MB

More Books by Hans-Peter Hasenfratz

2011
2009
1682