• $13.99

Publisher Description

Il testo

Venti anni fa Amartya Sen calcolava in 100 milioni il numero delle bambine scomparse nel mondo a causa di negligenza, infanticidi, aborti sesso-specifici. E' un fatto innegabile che tutti noi abbiamo prestato a questo dramma ben poca attenzione. L'autrice cerca di capire il perché di questa distrazione, di ricostruire l'intreccio tra fattori sociali e culturali, politici ed economici che ha portato al genocidio di genere, di capire se il fenomeno è rimasto confinato a Cina e India o rischia di contagiare altre regioni. Esiste il rischio che le scelte individuali, sommandosi, determinino uno sbilanciamento complessivo del rapporto numerico tra i sessi? Il dibattito sulla selezione del sesso dei figli in Asia, ed eventualmente nel mondo, diventa inevitabilmente un dibattito sulla modernità. Il vero pericolo è il progresso tecnologico, l'arretratezza oppure l'incontro tra vecchio e nuovo? La modernità è parte del problema o rappresenta la cura? Provare a scalare queste domande, impervie e scivolose, è cruciale per capire cosa è successo e cosa potrebbe accadere. Prima di intraprendere questo percorso, però, è necessaria una sosta sul terreno della scienza. Perché per identificare le fluttuazioni del rapporto numerico tra i sessi causate dalla selezione "innaturale", bisogna innanzitutto quantificare il rumore di fondo legato alle variazioni naturali. Questo significa muoversi nei labirinti della fisiologia della riproduzione e della biologia evoluzionistica dipanando un filo di conoscenze ancora parziali e molto spesso contraddittorie. Sappiamo ormai che la determinazione del sesso si gioca all'interfaccia fra cromosomi, ormoni e ambiente, ma siamo ben lontani dall'aver capito tutto. Perché nella specie umana nascono più maschi che femmine? Come si spiega questo equilibrio fra i sessi e quali sono i fattori che lo fanno oscillare?



L'autrice

Anna Meldolesi, giornalista scientifica, è cofondatrice della rivista darwin, editorialista del Riformista e corrispondente italiana di Nature Biotechnology. Ha pubblicato Organismi geneticamente modificati (Einaudi 2001) e La costola di Eva. Come l'antropologia molecolare ha rivoluzionato lo studio delle nostre origini (Cuen 1999).

GENRE
Professional & Technical
RELEASED
2012
January 2
LANGUAGE
IT
Italian
LENGTH
224
Pages
PUBLISHER
MONDADORI EDUCATION
SELLER
Mondadori Education SpA
SIZE
1.4
MB

More Books by Anna Meldolesi