• CHF 6.00

Beschreibung des Verlags

Dal 26 marzo 1938 si perdono le tracce, fra la partenza e l’arrivo in un viaggio per mare da Palermo a Napoli, del trentunenne fisico siciliano Ettore Majorana, che Fermi non esiterà a definire un genio, della statura di Galileo e di Newton. Suicidio, come gli inquirenti dell’epoca vogliono credere e lasciar credere, o volontaria fuga dal mondo e dai terribili destini che una tale mente può aver letto nel futuro – e nel futuro vicino – della scienza? Su questo interrogativo Sciascia costruisce uno dei suoi libri più belli, di un’intensità di analisi e quasi di immedesimazione nelle motivazioni non dette, nella logica e nell’etica segreta del personaggio, che sfiora l’incandescenza della verità.

GENRE
Belletristik und Literatur
ERSCHIENEN
2012
5. Dezember
SPRACHE
IT
Italienisch
UMFANG
119
Seiten
VERLAG
Adelphi
GRÖSSE
1.8
 MB

Mehr Bücher von Leonardo Sciascia