• 29,99 €

Descrizione dell’editore

Codice dei beni culturali e del paesaggio | Consolidato 2019


Il D.Lgs. 42/2004 "Codice dei beni culturali e del paesaggio" Consolidato 2018 tiene conto delle modifiche ed abrogazioni dal 2004 al 2019.


Il Codice rappresenta il principale riferimento normativo italiano che attribuisce al Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo il compito di tutelare, conservare e valorizzare il patrimonio culturale dell'Italia.


Il codice dei beni culturali e del paesaggio invita alla stesura di piani paesaggistici meglio definiti come piani urbanistici territoriali con specifica attenzione ai valori paesaggistici ed individua la necessità di preservare il patrimonio culturale italiano.


Esso definisce come bene culturale le cose immobili e mobili che presentano interesse artistico, storico, archeologico o etnoantropologico; rientrano, inoltre, in tale definizione i beni architettonici, le raccolte di istituzioni culturali (quali museali, archivi e biblioteche), i beni naturalistici (quali i beni mineralogici, petrografici, paleontologici e botanici) e storico scientifici, le carte geografiche, nonché materiale fotografico (fotografia e negativo e audio-visivo (pellicola cinematografica). Vengono inoltre considerati di interesse culturale i beni immateriali e i beni paesaggistici.


Nel Codice dei beni culturali e del Paesaggio vengono puntualmente definite alcune delle nozioni più importanti in materia tra cui:


- paesaggio all’art. 131;

- beni paesaggistici all’art. 134;

- immobili ed aree di notevole interesse pubblico all’art. 136;

- aree tutelate per legge all’art. 142;

- piano paesaggistico all’art. 143.


Testo nativo:


01/05/2004

Decreto Legislativo 22 gennaio 2004, n. 42 (GU n. 45 del 24.02.2004)


Modifiche e abrogazioni:


27/12/2004

LEGGE 15 dicembre 2004, n. 308 (in SO n.187, relativo alla G.U. 27/12/2004, n.302)


27/04/2005

DECRETO-LEGGE 26 aprile 2005, n. 63 (in G.U. 27/04/2005, n.96), convertito con modificazioni dalla L. 25 giugno 2005, n. 109 (in G.U. 25/6/2005, n. 146)


01/07/2005

DECRETO-LEGGE 30 giugno 2005, n. 115 (in G.U. 01/07/2005, n.151), convertito con modificazioni dalla L. 17 agosto 2005, n. 168 (in G.U. 22/8/2005, n. 194)


27/04/2006

DECRETO LEGISLATIVO 24 marzo 2006, n. 156 (in SO n.102, relativo alla G.U. 27/04/2006, n.97)


27/04/2006

DECRETO LEGISLATIVO 24 marzo 2006, n. 157 (in SO n.102, relativo alla G.U. 27/04/2006, n.97)


24/05/2006

Avviso di rettifica (in G.U. 24/05/2006, n.119)


28/12/2006

DECRETO-LEGGE 28 dicembre 2006, n. 300 (in G.U. 28/12/2006, n.300), convertito con modificazioni dalla L. 26 febbraio 2007, n. 17 (in S.O. n. 48/L, relativo alla G.U. 26/2/2007, n. 47)


09/04/2008

DECRETO LEGISLATIVO 26 marzo 2008, n. 62 (in G.U. 09/04/2008, n.84)


03/06/2008

DECRETO-LEGGE 3 giugno 2008, n. 97 (in G.U. 03/06/2008, n.128), convertito con modificazioni dalla L. 2 agosto 2008, n. 129 (in G.U. 2/8/2008, n. 180)


31/12/2008

DECRETO-LEGGE 30 dicembre 2008, n. 207 (in G.U. 31/12/2008, n.304), convertito con modificazioni dalla L. 27 febbraio 2009, n. 14 (in S.O. n. 28/L, relativo alla G.U. 28/2/2009, n. 49)


01/07/2009

DECRETO-LEGGE 1 luglio 2009, n. 78 (in G.U. 01/07/2009, n.150), convertito con modificazioni dalla L. 3 agosto 2009, n. 102 (in S.O. n. 140/L, relativo alla G.U. 04/08/2009, n. 179)


29/07/2009

La Corte costituzionale, con sentenza 14 luglio 2009, n. 226 (in G.U. 29/07/2009 n. 30) ha dichiarato l'illegittimita' costituzionale dell'art. 131, comma 3


30/12/2009<

Il DECRETO-LEGGE 30 dicembre 2009, n. 194 (in G.U. 30/12/2009, n.302) , convertito con modificazioni dalla L. 26 febbraio 2010, n. 25 (in S.O. 39/L relativo alla G.U. 27/2/2010, n. 48)


13/05/2011

DECRETO-LEGGE 13 maggio 2011, n. 70 (in G.U. 13/05/2011, n.110), convertito con modificazioni dalla L. 12 luglio 2011, n. 106 (in G.U. 12/07/2011, n. 160)


09/02/2012

DECRETO-LEGGE 9 febbraio 2012, n. 5 (in SO n.27, relativo alla G.U. 09/02/2012, n.33), convertito con modificazioni dalla L. 4 aprile 2012, n. 35 (in SO n. 69, relativo alla G.U. 06/04/2012, n. 82)


06/07/2012

DECRETO-LEGGE 6 luglio 2012, n. 95 (in SO n.141, relativo alla G.U. 06/07/2012, n.156), convertito con modificazioni dalla L. 7 agosto 2012, n. 135 (in SO n. 173, relativo alla G.U. 14/08/2012, n. 189)


29/12/2012

LEGGE 24 dicembre 2012, n. 228 (in SO n.212, relativo alla G.U. 29/12/2012, n.302)


30/01/2013

LEGGE 14 gennaio 2013, n. 7 (in G.U. 30/01/2013, n.25)


21/06/2013

DECRETO-LEGGE 21 giugno 2013, n. 69 (in SO n.50, relativo alla G.U. 21/06/2013, n.144), convertito con modificazioni dalla L. 9 agosto 2013, n. 98 (in S.O. n. 63, relativo alla G.U. 20/08/2013, n. 194)


09/08/2013

DECRETO-LEGGE 8 agosto 2013, n. 91 (in G.U. 09/08/2013, n.186) , convertito con modificazioni dalla L. 7 ottobre 2013, n. 112 (in G.U. 08/10/2013, n. 236)


31/05/2014

DECRETO-LEGGE 31 maggio 2014, n. 83 (in G.U. 31/05/2014, n.125), convertito con modificazioni dalla L. 29 luglio 2014, n. 106 (in G.U. 30/7/2014, n. 175)


08/08/2014

LEGGE 22 luglio 2014, n. 110 (in G.U. 08/08/2014, n.183)


12/09/2014

DECRETO-LEGGE 12 settembre 2014, n. 133 (in G.U. 12/09/2014, n.212), convertito con modificazioni dalla L. 11 novembre 2014, n. 164 (in S.O. n. 85, relativo alla G.U. 11/11/2014, n. 262)


19/06/2015

DECRETO-LEGGE 19 giugno 2015, n. 78 (in SO n.32, relativo alla G.U. 19/06/2015, n.140), convertito con modificazioni, dalla L. 6 agosto 2015, n. 125 (in S.O. n. 49, relativo alla G.U. 14/08/2015, n. 188)


15/07/2015

La Corte costituzionale, con sentenza 9 giugno 2015, n. 140 (in G.U. 15/07/2015 n. 28) ha dichiarato l'illegittimita' costituzionale degli artt. 2-bis e 4-bis del D.L. 8 agosto 2013, n. 91 (in G.U. 9/8/2013, n. 186), convertito con modificazioni dalla L. 7 ottobre 2013, n. 112 (in G.U. 08/10/2013, n. 236)&


15/07/2015

La Corte costituzionale, con sentenza 9 giugno 2015, n. 140 (in G.U. 15/07/2015 n. 28) ha dichiarato l'illegittimita' costituzionale dell'art. 4, comma 1 del D.L. 31 maggio 2014, n. 83 (in G.U. 31/5/2014, n. 125), convertito con modificazioni dalla L. 29 luglio 2014, n. 106 (in G.U. 30/7/2014, n. 175)


11/01/2016

DECRETO LEGISLATIVO 7 gennaio 2016, n. 2 (in G.U. 11/01/2016, n.7)&


30/03/2016

La Corte costituzionale, con sentenza 11 gennaio 2016, n. 56 (in G.U. 30/03/2016 n. 13) ha dichiarato l'illegittimita' costituzionale dell'art. 181, comma 1-bis, lettere a) e b)


30/05/2016

DECRETO LEGISLATIVO 12 maggio 2016, n. 90 (in G.U. 30/05/2016, n.125)


24/10/2016

DECRETO-LEGGE 22 ottobre 2016, n. 193 (in G.U. 24/10/2016, n.249), convertito con modificazioni dalla L. 1 dicembre 2016, n. 225 (in S.O. n. 53, relativo alla G.U. 02/12/2016, n. 282)


06/07/2017

DECRETO LEGISLATIVO 16 giugno 2017, n. 104 (in G.U. 06/07/2017, n.156)


14/08/2017

LEGGE 4 agosto 2017, n. 124 (in G.U. 14/08/2017, n.189)


24/10/2017

LEGGE 12 ottobre 2017, n. 153 (in G.U. 24/10/2017, n.249)


29/12/2017

LEGGE 27 dicembre 2017, n. 205 (in SO n.62, relativo alla G.U. 29/12/2017, n.302)


21/09/2019

DECRETO-LEGGE 21 settembre 2019, n. 104 (in G.U. 21/09/2019, n.222)


20/11/2019

LEGGE 18 novembre 2019, n. 132 (in G.U. 20/11/2019, n.272)

GENERE
Professionali e tecnici
PUBBLICATO
2019
3 dicembre
LINGUA
IT
Italiano
PAGINE
500
EDITORE
Certifico Srl
DIMENSIONE
3.7
MB

Altri libri di Certifico s.r.l.