• 6,99 €

Descrizione dell’editore

Andrea Grillo in questo breve saggio, a cavallo tra filosofa e teologia, propone una riflessione sulla libertà che mira a riscoprirne lo strutturale rapporto con l’autorità. In una prima parte, l’autore affronta la questione dell’idea moderna di libertà, per poi esemplificarla in una lettura del concetto di tolleranza e arrivare così a riassumere in dieci tesi il rapporto costitutivo tra libertà e autorità, tra autonomia e riconoscimento. La seconda parte tocca i temi dell’identità ebraica e della logica della croce come definizione della cittadinanza, per finire con un’applicazione del discorso alle questioni che oggi agitano la coscienza familiare e matrimoniale. Nella terza parte l’attenzione viene concentrata sulla mistica e sul conflitto delle facoltà sul tema dell’evidenza e dell’autorità. Il testo si conclude con la formulazione di una serie di proposizioni che delineano sommariamente il profilo di una “genealogia della libertà”, tesi centrale e portante di questo piccolo volume.

GENERE
Non-fiction
PUBBLICATO
2013
15 luglio
LINGUA
IT
Italiano
PAGINE
140
EDITORE
San Paolo Edizioni
DIMENSIONE
291
KB

Altri libri di Andrea Grillo