• 7,99 €

Descrizione dell’editore

È una grigia giornata d'autunno dell'anno 9 d.C. Nell'atmosfera ovattata e quasi sospesa della foresta di Teutoburgo, un senso di pericolo serra come una morsa gli animi dei soldati. Le parole di Segeste, capo dei Cherusci e alleato di Roma, risuonano ancora funeree:"Morirete, morirete tutti!". Sordo a quell'avvertimento, il generale Publio Quintilio Varo continua ad avanzare verso la trappola che i Germani gli hanno teso, ignaro di andare incontro a un'ecatombe. Fino a quando, inevitabilmente travolte dalla furia dei barbari, tre intere legioni ai suoi ordini vengono annientate in un agguato nel folto della boscaglia. Un massacro annunciato, che getterà un'ombra sulla gloria di Roma e aprirà una profonda ferita nella memoria di ogni cittadino dell'Impero. In un quadro di devastazione e di morte, le vicende del centurione Calidio, pronto a morire pur di mettere in salvo almeno l'aquila, l'insegna simbolo di Roma, si intrecciano a quelle dei soldati, dei comandanti, degli uomini, donne e bambini al seguito delle colonne romane, ciascuno sorretto dall'orgoglio di appartenere a una grande civiltà. Un intreccio avvincente di storia e invenzione, di eroismo e viltà, dal grande pathos.

GENERE
Fiction e letteratura
PUBBLICATO
2011
20 luglio
LINGUA
IT
Italiano
PAGINE
208
EDITORE
Piemme
DIMENSIONE
1.2
MB

Recensioni dei clienti

forno92 ,

Magnifico !!

Uno dei capolavori di Guido Cervo , insieme a " le mura di Adrianopoli " .

Altri libri di Guido Cervo