• 9,99 €

Descrizione dell’editore

È ancora possibile pensare la legge e il diritto secondo categorie cattoliche? C’è contrasto tra la Legge Antica e quella Nuova? E qual è, per il mondo contemporaneo, il concetto di legge giusta? Su queste domande si interrogano gli autori di questo volume. In un mondo che ha smarrito il senso della legittimità del diritto, per fare leggi solamente in risposta ai desideri degli uomini è necessario recuperare la migliore tradizione del pensiero cattolico, da San Tommaso a Cornelio Fabro. Serve un diritto che ritrovi la propria legittimazione dall’alto, nella regalità di Cristo e in Dio primo legislatore.

GENERE
Politica e attualità
PUBBLICATO
2019
15 novembre
LINGUA
IT
Italiano
PAGINE
192
EDITORE
Fede & Cultura
DIMENSIONE
1.6
MB

Altri libri di Stefano Fontana