• 9,99 €

Descrizione dell’editore

Sono giorni di pioggia a Vigàta, quegli acquazzoni violenti e persistenti che non danno requie, fiumane d’acqua scatenata che travolgono case e terreni lasciando dietro di sé un mare di fango. È in una di queste giornate che un uomo, Giugiù Nicotra, viene trovato morto in un cantiere, mezzo nudo, colpito da un proiettile alle spalle. Aveva cercato scampo in una specie di galleria formata da grossi tubi per la costruzione di condotte d’acqua. L’indagine parte lenta e scivolosa, ma ben presto ogni indizio, ogni personaggio, conduce al mondo dei cantieri e degli appalti pubblici. Un mondo non meno viscido e fangoso della melma di cui ogni cantiere è ricoperto.

Districandosi tra tutto quel fango nel quale «sguazzariano» costruttori, ditte, funzionari pubblici, una cosa Montalbano non riesce a togliersi dalla testa: che Nicotra, il morto, andando a morire dentro alla galleria, avesse voluto comunicare qualche cosa.

GENERE
Narrativa e letteratura
PUBBLICATO
2014
23 maggio
LINGUA
IT
Italiano
PAGINE
272
EDITORE
Sellerio Editore
DIMENSIONE
1.7
MB

Recensioni dei clienti

Claudio Rocco ,

Stavolta...

Stavolta devo dire che sono rimasto un po' deluso dal Maestro. Non so quale sia il "busillibi", ma qualcosa non mi ha soddisfatto come tutti i suoi capolavori di questi decenni. E non perchè a metà si capisce chi sia l'assassino. Non so, sarà una mia sbagliata impressione.
Anche una moglie o un marito sbagliano, ma si continua ad amarli

Nene groff ,

La piramide di fango

Gli scritti di camilleri non mi deludono mai.
Mi piace come conduce la trama sempre complicata e mai banale. All'inizio facevo fatica con la parlata siciliana, ma poi mi ha preso.
Spero possano realizzare un film per la tv.

Masmex ,

Carino

Scorrevole, piacevole da leggere. Grande Camilleri!!

Altri libri di Andrea Camilleri

Altri libri di questa serie