• 5,99 €

Descrizione dell’editore

La Pia, un fatto d'amore e sangue, nei versetti recitati e cantati in tutte le piazze da più di cento anni in ottava rima.La tragica vicenda della nobildonna senese Pia de' Tolomei è una delle storie più romantiche e misteriose mai raccontate. Nata da un passo pieno di tenerezza e cortesia del Purgatorio nella Divina Commedia di Dante e con pochi dati storici certi, ha per secoli colpito l'immaginario di scrittori famosi e meno che l'hanno sovente raccontata, chi in prosa, chi in poesia, chi in teatro, chi in musica, come Donizetti. Ma la vicenda ha colpito soprattutto la gente comune, che attraverso i canti tradizionali orali e i poemetti qui contenuti, recitati per le strade nei "bruscelli" dai cantastorie di strada toscani, o nelle veglie davanti al fuoco nelle notti d'inverno, ha tenuto vivo il ricordo di questo fatto delittuoso fino a oggi.Testimonianza anche la novella del Bandello, altrettanto popolare, scritta nel Cinquecento e famosa in tutta Europa.Storicamente pare che Pia non fosse una Tolomei, ma una Malavolti, e lo divenne solo con il matrimonio, che fu di interesse e durò poco, anche per gli atteggiamenti disinvolti in amore di Pia, e finì con la sua morte in Maremma, dove era stata portata per liberarsene. Questo in effetti giustificherebbe il suo posto nel Purgatorio dantesco: la storia, a quanto pare, non è molto lontana dalla leggenda e dal suo mito.

GENERE
Narrativa e letteratura
PUBBLICATO
2015
22 ottobre
LINGUA
IT
Italiano
PAGINE
81
EDITORE
A.A.V.V.
DIMENSIONE
1.1
MB

Altri libri di AA.VV.