• 6,99 €

Descrizione dell’editore

Come invertire la rotta delle nostre paure, sciogliere i nodi del malessere, sfondare i muri dell'incubo? Agendo, risponde Alejandro Jodorowsky. Compiendo un atto paradossale che scuota l'immobilità patologica di cui siamo prigionieri. Un atto dettato dalla voce dell'inconscio e tradotto nella surreale poesia di una quotidianità trasgressiva e onirica. Jodorowsky ascolta, interroga, esplora il labirinto emotivo dei suoi interlocutori e pazienti. Senza interpretare. Senza forzare i significati. Come un regista abituato alle meraviglie e allo stupore del teatro, raccoglie dai gesti sospesi quello che può riavviare l'azione, riaccendere le luci della scena. Prese le distanze dalla sicumera scientifica della psicanalisi, Jodorowsky propone il semplice abbandono all'"atto psicomagico", la confidenza tra la profondità dell'esperienza e la complice, quasi omeopatica, adesione alle forme del proprio male. Guarire è, in questa "terapia panica", una parola stonata. Imparare a essere felici, no.

GENERE
Salute, mente e corpo
PUBBLICATO
2013
3 aprile
LINGUA
IT
Italiano
PAGINE
320
EDITORE
Feltrinelli Editore
DIMENSIONE
4.6
MB

Recensioni dei clienti

Anselmo80 ,

Fantastico

Libro stupendo, scritto in modo semplice... Affascinanti teorie che consentono di comprendere come la positività ed il modo di approcciarsi alle cose sia indispensabile per il proprio cambiamento

Voto 3/5 ,

Incompleto

Ho cominciato da poco la lettura di questa opera ma la versione di questo libro digitale manca di alcune pagine. Lo si nota già dopo poche pagine dall'anteprima.

Altri libri di Alejandro Jodorowsky