• 2,99 €

Descrizione dell’editore

Il fu Mattia Pascal è il romanzo che inaugura il Novecento. Le esperienze maturate nel corso della storia dal protagonista, che dopo un insperato colpo di fortuna ha la possibilità di cambiare vita e di liberarsi di ogni vincolo sociale, sono il laboratorio narrativo che permette a Pirandello di  rappresentare la crisi dell’universo interiore. Sottoposto alla pressione del consorzio civile e tuttavia incapace di strapparsi alle sue consuetudini, Pascal rimane sospeso in un limbo esistenziale privo di vie d’uscita e dopo essere morto due volte decide di ritirarsi, lontano da tutti e senza identità, nella biblioteca di Miragno, cui affida il resoconto della sua straordinaria vicenda. E perciò questa figura, che anticipa parte delle riflessioni contenute nell’Umorismo, trasmette il senso di fragilità e di sperdimento che l’umanità vive alle soglie del nuovo secolo. Consapevole di questo trapasso epocale Pirandello elabora una forma romanzo ibrida, oscillante fra tradizione e innovazione, da cui affiora l’angoscia di chi guarda al futuro col timore di essere, proprio come il suo personaggio, soltanto un’ombra opaca, prigioniera dei propri dubbi e delle proprie scelte.         

GENERE
Fiction e letteratura
PUBBLICATO
2016
11 luglio
LINGUA
IT
Italiano
PAGINE
256
EDITORE
Edimedia
DIMENSIONE
1.9
MB

Recensioni dei clienti

Rabe2000 ,

edizione preziosa

consiglio, non solo per la bellezza del libro in se. ediz molto curata

pao_JJJ ,

Confermo

A parte il libro, che conosciamo tutti, davvero un volume riccamente annotato, con tante espansioni a risorse online. Alcune davvero sorprendenti

pescaPes ,

ottima edizione

Un vero ebook. Ricco di note, con una ricca introduzione… e tanti link multimediali….

Altri libri di Luigi Pirandello