• 0,49 €

Descrizione dell’editore

Le mie prigioni” è un libro di memorie scritte da Pellico nel 1832. L’autore descrive i fatti successivi al suo arresto (accusato di carboneria) e detenzione prima nel carcere de “I Piombi” di Venezia e poi in quello asburgico dello “Spielberg” presso Brno. I temi principali del diario sono l’angosciosa esperienza della prigionia intrisa di solitudine e dolori e la cristiana rassegnazione nobilitata da una riscoperta della fede.
La materia narrativa de Le mie prigioni è costituita dall’esperienza carceraria dell’autore e va dal 13 ottobre 1820 (data dell’arresto dello stesso) al 17 settembre 1830 (il giorno del suo ritorno a casa). Silvio Pellico intraprese la stesura dell’opera nel 1831, spronato dal proprio confessore, e la concluse un anno dopo. Superati i problemi derivanti dalla censura piemontese grazie al ministro Barbaruox, Le mie prigioni uscì per l’editore Bocca nel novembre del ’32.

Nota: gli e-book editi da E-text in collaborazione con Liber Liber sono tutti privi di DRM; si possono quindi leggere su qualsiasi lettore di e-book, si possono copiare su più dispositivi e, volendo, si possono anche modificare.

Questo e-book aiuta il sito di Liber Liber, una mediateca che rende disponibili gratuitamente migliaia di capolavori della letteratura e della musica.

GENERE
Biografie e memorie
PUBBLICATO
2018
1 marzo
LINGUA
IT
Italiano
PAGINE
219
EDITORE
E-text
DIMENSIONE
494.3
KB

Altri libri di Silvio Pellico