• 1,99 €

Descrizione dell’editore

Due tragedie “forti”, in cui la presenza degli dèi ha ormai solo una funzione di immagine-simbolo di valori immanenti nella vita dell’uomo, come la forza dell’eros e l’ideale della purezza. La protagonista di Ippolito, Fedra, e ancor più Medea sono tra i personaggi più drammatici del teatro d’ogni tempo: la tragedia è tutta interiore, il conflitto è dentro l’animo delle due straordinarie figure femminili, nello scontro tra le ragioni del cuore e della passione e la lucidità delle risoluzioni estreme portate a compimento.

GENERE
Arte e intrattenimento
PUBBLICATO
2013
18 luglio
LINGUA
IT
Italiano
PAGINE
139
EDITORE
Garzanti classici
DIMENSIONE
2.3
MB

Altri libri di Euripide