• 0,99 €

Descrizione dell’editore

Il libro autobiografico riguardante la prigionia di Silvio Pellico; la penna dello scrittore, che descrisse con realismo l'asprezza della detenzione nel carcere austriaco dello Spielberg, venne considerata una spinta importantissima per la causa dei moti risorgimentali in Italia.

GENERE
Biografie e memorie
PUBBLICATO
2012
6 settembre
LINGUA
IT
Italiano
PAGINE
270
EDITORE
Delirium Editions
DIMENSIONE
1.4
MB

Altri libri di Silvio Pellico