• 2,99 €

Descrizione dell’editore

Come molti romanzi dell'epoca, anche questo capolavoro della sconfinata produzione di Dostoevskij fu inizialmente pubblicato a puntate nel 1861, dalla rivista 'Vremja'. Tipico esperimento di appendice, gli ingredienti appassioneranno tutti gli amanti del genere e i cultori della grande letteratura russa: la trama ricca di colpi di scena, i tempi narrativi che si comprimono e si espandono come una fisarmonica, una narrazione volutamente avvolta nel velluto conturbante del mistero. I personaggi sono stavolta schierati in maniera netta e opposta: da una parte vizi e tenebre, dall'altra virtù e luce. Un grande autore è anche quello che riesce a entrare nelle pieghe più intime dei suoi protagonisti, a vivere i loro drammi con loro, a provare l'intensità dei loro sentimenti, ad accompagnarli attraverso una continua linea di tensione che può spezzarsi da un momento all'altro: in questo Dostoevskij, nella storia della letteratura mondiale, è insuperabile. Aspro, realista in maniera estrema, magistrale nella descrizione delle miserie umane, è il vostro libro se volete leggere l'inesorabile decadenza della nobiltà russa della seconda parte dell'Ottocento. E se volete accompagnare al loro destino alcuni dei protagonisti più memorabili nella storia della letteratura europea. All'interno - come in tutti i volumi Fermento - gli "Indicatori" per consentire al lettore un agevole viaggio dentro il libro.

GENERE
Narrativa e letteratura
PUBBLICATO
2015
23 giugno
LINGUA
IT
Italiano
PAGINE
549
EDITORE
Fermento
DIMENSIONE
2,7
MB

Altri libri di Fëdor Dostoevskij & Ornella Salsano